La procedura di lifting (se eseguita correttamente) può far sparire visibilmente anni dalla faccia di chiunque. È un modo efficace per migliorare la forma e la definizione dei contorni del viso e aggiungere volume al viso per rendere il tuo viso più attraente. Un lifting viene generalmente eseguito su uomini e donne che vogliono invertire l’invecchiamento e ottenere linee migliori, specialmente su viso, collo e mento. Aiuta a ridurre le rughe e le zampe di gallina con tempi di inattività minimi, che possono richiedere settimane durante una fase di recupero. È necessario considerare diversi fattori prima di optare per una procedura di lifting in modo da non rimanere delusi:

Età

La prima cosa da considerare quando si fa un lifting è la tua età. Il processo di invecchiamento colpisce tutti in modo diverso ea ritmi diversi; la tua età dipende dalla tua genetica. In genere, le persone di età superiore ai 55 anni si sottopongono a un lifting, ma uno studio recente mostra che i pazienti più giovani sono più soddisfatti della procedura rispetto a quelli più anziani.

Mentre ognuno invecchia in modo diverso, ci sono alcune cose da tenere a mente quando si considera un lifting. I pazienti più giovani possono guarire più rapidamente e sperimentare meno cicatrici, poiché la loro pelle è ancora sufficientemente elastica.

Inoltre, i pazienti più giovani avranno anche meno cedimenti e perderanno meno della loro naturale elasticità, quindi la procedura sarà meno invasiva. La procedura è più conveniente per i pazienti più giovani, poiché sono più sani e producono collagene ed elastina sufficienti.

Mentre l’invecchiamento colpisce tutti a una velocità diversa, molti fattori come la genetica, la dieta, l’etnia e il tipo di pelle possono contribuire all’invecchiamento. Anche se molte persone si sottopongono a un lifting a 55 anni o più, questo non è l’unico fattore da considerare quando si considera questa procedura cosmetica.

Diversi tipi di lifting consigliati per età diverse

Filler dermici e Botox sono opzioni non chirurgiche

I filler iniettabili sono due comuni trattamenti di lifting non chirurgici e il Botox è il più comune. I filler dermici sono disponibili in vari tipi e concentrazioni; i migliori dipenderanno dai tuoi obiettivi unici.

Il botox può aiutarti a ottenere un aspetto più giovane bloccando i nervi che causano la contrazione dei muscoli facciali. Questi trattamenti sono rapidi, facili e possono correggere più aree problematiche.

Il mini lifting è meno invasivo

Un mini lifting è una procedura più conservativa che utilizza incisioni meno invasive. Le incisioni sono solitamente nascoste nell’attaccatura dei capelli o sotto il mento. Questo intervento chirurgico può rimuovere le rughe profonde del viso e rassodare la pelle flaccida.

Sebbene sia possibile sottoporsi a un mini lifting se hai meno di 40 anni, è meglio per i pazienti sulla quarantina. Sebbene non vi sia un’età limite specifica, i pazienti dovrebbero essere in buona salute e avere mobilità.

Il lifting SMAS elevato è più invasivo

L’alto lifting SMAS si rivolge alle età più avanzate dai 65 anni in su. Implica il riposizionamento del tessuto molle ptotico in modo uniforme su tutto il viso. Questa procedura prende di mira la parte centrale del viso, la parte superiore delle guance, la mascella e le regioni orbitali.

Rispetto al classico lifting, questa metodica è meno invasiva e richiede tempi di recupero minori. Tuttavia, potrebbe essere meno adatto per i pazienti con lassità cutanea limitata nel collo o con un pronunciato invecchiamento del viso.

Il lifting del collo è meno invasivo del lifting tradizionale

Un lifting del collo è un intervento di chirurgia estetica minimamente invasivo eseguito sul collo. Questa procedura rimodella la zona del collo e del mento, stringendo la pelle flaccida e cadente. Può migliorare l’aspetto dell’invecchiamento del viso da moderato a grave ed eliminare le rughe intorno al naso e alla bocca.

Medical News Today spiega che un tradizionale intervento chirurgico di lifting comporta l’esecuzione di diverse incisioni sul viso. Viene praticata un’incisione nell’attaccatura dei capelli dietro l’orecchio, seguita da un’incisione sotto il mento. Il chirurgo lavora quindi sul sollevamento dei tessuti attraverso l’incisione e sulla rimozione del grasso. L’incisione viene chiusa mediante suture chirurgiche.

Il lifting inferiore si rivolge alle guance

Un lifting inferiore mira al collo e al terzo inferiore del viso. Questa procedura chirurgica rassoda la pelle del collo flaccida, rimuove il grasso in eccesso e rassoda il muscolo platisma.

Questa procedura può essere combinata con altri interventi di chirurgia estetica, come un lifting palpebrale o una blefaroplastica. Alcuni pazienti possono anche optare per un lifting inferiore, che prende di mira l’intero collo e le guance.

Il sollevamento del collo migliora l’aspetto degli zigomi

Un lifting del collo può correggere un aspetto irregolare del collo stringendo i muscoli del collo e ripristinando il contorno naturale degli zigomi. Le tecniche chirurgiche comportano l’esecuzione di incisioni sotto il mento o dietro le orecchie, consentendo al chirurgo di accedere ai muscoli sotto la pelle.

Anche la pelle in eccesso e il tessuto adiposo vengono rimossi. Occasionalmente, procedure facciali aggiuntive vengono combinate con un sollevamento del collo per scolpire ancora di più le linee della mascella e del collo.

Altri fattori da considerare insieme all’età ideale per una procedura di lifting

Condizione della pelle

Secondo Healthline, potrebbe essere meglio evitare di indossare un lifting se hai la pelle secca poiché ciò può portare a complicazioni come infezioni e infiammazioni. Se hai la pelle grassa, va bene procedere con la procedura purché ti prendi cura di te stesso in seguito.

Salute fisica generale

Il medico verificherà se sei in buona salute e se eventuali condizioni sottostanti richiedono attenzione prima di procedere con procedure come questa.

Secondo WebMD, se si hanno condizioni che influiscono sulla salute fisica generale, come il diabete o le malattie cardiache, potrebbe essere meglio consultare il proprio medico prima di sottoporsi a una procedura di lifting.

Se c’è qualche motivo di preoccupazione, questo dovrebbe essere affrontato prima di sottoporsi a qualsiasi intervento di chirurgia estetica, come una procedura di lifting che può essere complicata e rischiosa se non eseguita correttamente da un chirurgo esperto.

Bilancio

Il budget gioca un ruolo fondamentale nel decidere se fare un lifting è giusto o meno per te. Se hai un budget, devi considerare quali risultati puoi aspettarti dalla tua procedura. Molte persone optano per un lifting meno invasivo perché vogliono solo migliorare il proprio aspetto senza dover saperne di più su quanto costerà loro a lungo termine.

Prenditi il ​​tuo tempo per pensarci bene

Prima di decidere di sottoporsi a un lifting, una persona dovrebbe visitare il proprio medico di base per un controllo. Questo controllo consentirà al chirurgo plastico di valutare se eventuali problemi di salute potrebbero influenzare l’esito della procedura. Inoltre, una persona dovrebbe trovarsi in uno stato mentale sano, poiché una malattia mentale può portare a una decisione sbagliata sulla procedura.

Articoli Correlati

Privacy Policy Cookie Policy