La scienza rivela 3 motivi sorprendenti per cui stiamo ingrassando

Una nuova ricerca scientifica sta rivelando alcune ragioni davvero sorprendenti per cui stiamo ingrassando A quanto pare, le persone hanno semplificato eccessivamente le cose concludendo che tutto ciò che devi fare per perdere peso è ridurre al minimo il consumo calorico e allenarti di più. Il peso corporeo è una questione molto più complessa di quanto avessimo mai immaginato. Diamo un’occhiata a 3 dei fattori aggiuntivi che possono influenzare il peso, insieme a studi scientifici che fanno luce su questa complessità.

Il BPA è una sostanza chimica con cui entriamo in contatto regolarmente tramite lattine per alimenti, contenitori di plastica e ricevute dei negozi di alimentari. Influisce negativamente sul sistema endocrino umano e può interrompere i processi metabolici. I ricercatori hanno ora stabilito che, quando il corpo lo scompone, sembra essere trasformato in un composto che probabilmente causa l’obesità.

Takeaway principali: Smetti di mangiare cibi in scatola ed evita di usare contenitori di plastica per alimenti per evitare di ingerire BPA non necessario. Mangia invece cibi freschi e, se necessario, conserva gli avanzi in contenitori di vetro o ceramica.

Il “ritmo circadiano” è un modo elegante per riferirsi ai nostri modelli di comportamento naturali e ciclici, tra cui la veglia, il sonno e l’essere vigili.

Studi scientifici dimostrano che esiste un legame tra ritmi circadiani e metabolismo. L’obesità è correlata sia a un sonno insufficiente che a una quantità di sonno superiore al solito.

Takeaway principali: Fai uno sforzo consapevole per svegliarti, mangiare, lavorare, fare esercizio, fare un pisolino e andare a letto con un programma regolare, preferibilmente uno che ti faccia svegliare durante il giorno e dormire la notte. Dormi sempre 7-8 ore al giorno, né di più né di meno.

Vari tipi di batteri si stabiliscono nell’intestino e hanno un’influenza significativa sul metabolismo. Ti chiedi come potrebbe accadere?

Bene, tutto inizia alla nascita. Se tua madre ti ha partorito in modo naturale, verrai colonizzato da un diverso insieme di batteri rispetto a se avesse avuto un taglio cesareo. La versione breve della storia: i ricercatori scientifici hanno scoperto che un parto naturale provoca la colonizzazione del bambino dai batteri della mamma, in genere Lactobacillus. Un parto cesareo in genere provoca la colonizzazione del bambino da batteri casuali, molto probabilmente microrganismi patogeni come Stafilococco e Acinetobatteri che si trovano tipicamente in giro per gli ospedali. (Accidenti!)

Se tua madre ti ha allattato al seno, molto probabilmente hai batteri significativamente più benefici di quelli che hai se ti ha nutrito con la formula. Tranne che, ogni volta che hai preso antibiotici, hai probabilmente ucciso molti dei batteri benefici che potrebbero aiutarti a metabolizzare meglio il tuo cibo. I ricercatori hanno scoperto che esistono ceppi specifici di batteri intestinali associati all’obesità e diversi ceppi associati a tipi di corpo snello.

Anche le tue scelte dietetiche giocano un ruolo importante nel tipo di batteri che vivono nel tuo intestino. Gli alimenti e le bevande probiotici possono aiutarti a fornire organismi benefici. Mangiare i giusti tipi di olio può anche aiutare a sostenere i batteri buoni nell’intestino.

Takeaway principali: Discuti i tuoi obiettivi di dieta e perdita di peso con un dietologo qualificato che può aiutarti a capire meglio come ottenere e supportare i microrganismi benefici di cui hai bisogno per un metabolismo ottimale. (La tua assicurazione sanitaria può coprire i costi della tua visita). Non assumere mai antibiotici a meno che il tuo medico di base non insista sul fatto che sono una necessità assoluta. Aumenta il consumo di cibi e bevande probiotici benefici. Consumare grassi omega 3 invece di grassi omega 6.

Ovviamente, il consumo di cibo e l’attività fisica giocano un ruolo importante nel peso, ma come puoi vedere da questa affascinante ricerca scientifica, non sono gli unici fattori che influenzano quanto diventiamo magri o grassi. Se non sei riuscito a perdere peso nonostante i coraggiosi sforzi per mangiare di meno e fare più esercizio fisico, la colpa potrebbe essere di uno o più dei fattori sopra menzionati. Se questa è la tua situazione, si spera che vedrai risultati positivi provando i suggerimenti sopra menzionati. Forse questi suggerimenti potrebbero aiutarti a fare progressi verso il raggiungimento del peso desiderato.

Articoli Correlati

Privacy Policy Cookie Policy