Se stai pensando di usare la marijuana medica per aiutare a gestire il dolore dell’artrite reumatoide, probabilmente ti starai chiedendo quale sia il miglior sistema di consegna per questo. Per i pazienti affetti da AR, può davvero fornire un effetto antinfiammatorio e sollievo dal dolore.

Sebbene la cannabis possa essere utilizzata per curare diverse condizioni, non tutti i sistemi di somministrazione sono ugualmente efficaci. Quindi, prima di visitare il tuo dispensario locale a Mesa, dai un’occhiata di seguito alle tue opzioni per aiutarti a determinare il metodo di consegna migliore per te.

Capsule e Pillole

Con capsule e pillole, il dosaggio è molto consistente, non è necessario inalare nulla e i loro effetti possono durare fino a otto ore. A volte, tuttavia, non sentirai il loro effetto fino a circa un’ora dopo averli presi. La cannabis è, tuttavia, liposolubile, quindi puoi prenderla con alcuni cibi grassi per farla assorbire più velocemente.

Unguenti topici

Questi non daranno uno sballo e sperimenterai un sollievo immediato in aree mirate come la parte bassa della schiena o le articolazioni per diverse ore. Il sollievo dal dolore, tuttavia, non dura quanto altri metodi di somministrazione, ma puoi applicarne un altro una volta che gli effetti svaniscono.

commestibili

Non comportano alcun vapore o fumo, sono inodori e molto facili da prendere. Inoltre gli effetti potrebbero durare otto ore. Gli edibili sono particolarmente buoni se senti un dolore intenso e costante. Sono anche disponibili come gomme da masticare.

svapare

vaporizzare

Lo svapo di marijuana medica offre effetti immediati, è più facile per i polmoni rispetto al fumo ed è praticamente inodore. Fondamentalmente, i vaporizzatori riscaldano la marijuana in modo che tu possa inalare il vapore.

Offre un sollievo quasi istantaneo, circa un minuto o due, proprio come il fumo. Inoltre, vaporizzare il fiore di cannabis invece dei concentrati non produrrà sostanze chimiche rilasciate quando si fuma tabacco.

tinture

Le tinture sono fondamentalmente liquidi che vengono somministrati utilizzando un contagocce. Puoi facilmente sperimentarlo per capire la dose esatta che funzionerà per i tuoi sintomi.

Tuttavia, non avvertirai effetti immediati, poiché potrebbero volerci fino a 45 minuti prima che la cannabis abbia effetto. D’altra parte, i suoi effetti potrebbero durare più a lungo dell’inalazione, senza alcun rischio di irritazione polmonare.

Cerotti Transdermici

Questi sono fondamentalmente cerotti adesivi che contengono cannabinoidi. Funziona assorbendo la cannabis attraverso la pelle, che poi penetrerà nel flusso sanguigno e influenzerà tutto il tuo corpo. Offre effetti antidolorifici a lunga durata, a lento rilascio, senza la necessità di inalare o ingerire nulla.

Fumare una pipa o una canna

Questo è uno dei metodi di consegna più convenienti per la marijuana medica e il più facile da acquistare. Offre anche effetti immediati. D’altra parte, è il metodo di somministrazione di cannabis più malsano poiché può irritare i polmoni e il fumo contiene tossine che potrebbero ulteriormente contribuire all’infiammazione nel tuo corpo.

Come puoi vedere dall’alto, i sistemi di consegna per la marijuana medica non funzionano allo stesso modo. Quindi qual è il modo più adatto per assumere marijuana medica per l’artrite reumatoide? La risposta a questa domanda dovrebbe idealmente dipendere dalle tue esigenze e tolleranza specifiche, dal tuo budget e dai metodi a cui hai facile accesso.

Articoli Correlati

Privacy Policy Cookie Policy