12 benefici della curcuma: superiori ai farmaci?

La curcuma (Curcuma longa), è concepibilmente l’erba più forte sulla terra nel combattere e potenzialmente invertire la malattia. È la spezia principale nel piatto indiano al curry. I benefici della curcuma includono così tante proprietà curative, in particolare uno dei suoi rinomati composti curativi, la curcumina, mette la curcuma, le erbe medicinali più probabilmente utilizzate in tutta la scienza. Ha origine dal Curcuma longa pianta, che cresce principalmente in India e in altri paesi del sud-est asiatico. La radice essiccata di questa pianta viene macinata nell’esclusiva polvere di curcuma gialla. Ci sono molti composti chimici utili trovati nella curcuma, noti come curcuminoidi. Il principio attivo della curcuma è la curcumina.

La scoperta più interessante sulla curcuma è che, rispetto alla medicina tradizionale, i benefici della curcuma sono quasi uguali a quelli di molti farmaci farmaceutici. In effetti, l’uso della curcumina è più vantaggioso di alcuni farmaci da prescrizione.

Aree della tua salute a cui possono essere applicati i benefici della curcuma?

Esaminando la curcuma, si scopre che i benefici della curcuma vanno oltre quelli di questi 12 tipi di condizioni e trattamenti:

  • Farmaci antinfiammatori
  • Antidepressivi (Prozac)
  • Chemioterapia
  • Anticoagulanti (Aspirina)
  • Antidolorifici
  • Farmaci per il diabete (metformina)
  • Farmaci per l’artrite
  • Farmaci per malattie infiammatorie intestinali
  • Farmaci per il colesterolo (Lipitor)
  • Steroidi
  • Cura della pelle
  • Obesità

12 benefici della curcuma che battono i farmaci

Sebbene ci sia una lunga lista, abbiamo scelto 12 situazioni e i loro trattamenti in cui i farmaci rispetto agli estratti di curcuma, potenzialmente invertono la malattia. tieni presente che uno dei vantaggi più potenti che la curcumina ha rispetto all’approccio medico tradizionale è la mancanza di effetti collaterali.

1. Anticoagulanti/antipiastrinici

L’interposizione medica generalmente incorpora i seguenti farmaci per rallentare e prevenire la coagulazione del sangue:

  • Aspirina
  • Clopidogrel (Plavix)
  • Diclofenac
  • Enoxaparina (Lovenox)
  • Ibuprofene (Advil, Motrin, altri)
  • naprossene
  • Warfarin (Coumadin) e altri.

Purtroppo, per le persone con situazioni che vengono curate da questi farmaci (ad es. trombosi venosa profonda ed embolia polmonare), questo approccio potrebbe non essere sempre la decisione migliore. Il sovradosaggio di ibuprofene è un problema comune. Oltre agli effetti collaterali comuni come abbondanti emorragie ed emorragie, i rischi legati agli anticoagulanti prosperano e comprendono tutto, dal mal di schiena al mal di testa fino alla difficoltà di respirazione.

La curcuma non ha effetti collaterali noti a meno che non vengano assunti in quantità estremamente eccessive.

Inoltre, la curcumina nella curcuma è stata suggerita dai ricercatori come in realtà un’opzione migliore per chi soffre di trombosi vascolare.

2. Antidepressivi

I benefici della curcuma includono l’essere particolarmente efficace nel correggere i sintomi della depressione negli animali da laboratorio.

Secondo i molti autori, “Questo studio fornisce prima evidenza clinica che la curcumina può essere usata come una terapia efficace e sicura per il trattamento di pazienti con depressione lieve”.

3. Antinfiammatori

La caratteristica più potente della curcumina è la sua capacità di controllare l’infiammazione. Molte riviste hanno pubblicato i risultati di uno studio che ha valutato molti composti antinfiammatori e ha scoperto che l’aspirina e l’ibuprofene sono i meno efficaci, mentre la curcumina è il composto antinfiammatorio più efficace al mondo. Oggigiorno molte malattie come il cancro, la colite ulcerosa, l’artrite, il colesterolo alto e il dolore cronico possono essere il risultato dell’infiammazione. Gli effetti antinfiammatori della curcumina sono stati studiati anche come possibile trattamento per Il morbo di Alzheimer.

4. Trattamenti per le condizioni della pelle

La curcuma ha molte proprietà antinfiammatorie e antiossidanti che si sono dimostrate molto efficaci nel trattamento delle condizioni della pelle. I benefici della curcuma per la pelle accelerano la guarigione delle ferite; lenire i pori per ridurre l’acne e le cicatrici dell’acne; e controllare i razzi della psoriasi. La maschera per il viso alla curcuma è molto utile per la pelle luminosa.

La curcuma può macchiare la pelle e può causare una reazione allergica. Fai un test di copertura applicando una quantità di una monetina sull’avambraccio. Quindi attendi 24-48 ore per verificare eventuali reazioni prima di applicare la curcuma sul viso.

5. Gestione dell’artrite

Poiché la curcumina è nota per le sue potenti proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche, è molto utile nel trattamento dell’artrite reumatoide.

Il trattamento con la curcumina è sicuro e non si associa a nessun evento sfortunato. Il nostro studio fornisce la prima prova della sicurezza e della superiorità del trattamento con curcumina in pazienti con AR attiva e altre condizioni artritiche. .è stato pubblicato da Ricerca in Fitoterapia nel 2012, le piante ricche di curcumina come la curcuma sono molto efficaci per le persone che soffrono di diversi tipi di artrite.

6. Trattamento del cancro

la curcumina ha effetti antitumorali. Sembra uccidere le cellule tumorali e proteggerne di più dalla crescita. È molto efficace nel trattamento del cancro al seno, del cancro dell’intestino, del cancro dello stomaco e delle cellule tumorali della pelle. Nel luglio 2017, uno studio condotto da ricercatori del Baylor Scott & White Research Institute ha scoperto che la curcumina potrebbe persino essere in grado di sfondare la chemio-resistenza nell’adenocarcinoma duttale pancreatico (PDAC), una forma aggressiva di cancro al pancreas. Può anche aiutare con la resistenza alla chemioterapia nei pazienti con PDAC.

7. Gestione del diabete

La curcuma è usata per abbassare la glicemia e alterare la resistenza all’insulina, non c’è forse trattamento naturale migliore dell’aggiunta di curcuma nella dieta.

Nel 2009, Comunicazioni sulla ricerca biochimica e biofisica esplorato come l’integrazione con la curcuma può aiutare a invertire il diabete. Lo studio ha dimostrato che la curcumina nella curcuma è 400 volte più potente della metformina (un comune farmaco per il diabete) nell’attivazione dell’AMPK che migliora la sensibilità all’insulina che può aiutare a invertire il diabete di tipo 2. È stato anche dimostrato che la curcumina aiuta a invertire molti dei problemi legati all’insulino-resistenza e all’iperglicemia.

8. Obesità

Uno studio pubblicato sulla rivista biofattori ha dimostrato che la curcumina è molto utile nel promuovere la perdita di peso. I ricercatori hanno scoperto che le proprietà antinfiammatorie della curcumina erano utili per sopprimere i processi infiammatori dell’obesità, quindi aiuta a ridurre l’obesità e i suoi “effetti negativi sulla salute”.

9. Trattamenti gastrointestinali

tutti gli studi che hanno valutato la capacità della curcumina di gestire le malattie infiammatorie intestinali (IBS, morbo di Crohn e colite ulcerosa) hanno scoperto che molti pazienti sono stati in grado di interrompere l’assunzione dei corticosteroidi prescritti perché le loro condizioni sono migliorate notevolmente assumendo la curcumina! Tuttavia, l’integrazione con la curcumina non ha avuto questi effetti collaterali e, poiché ha proprietà antinfiammatorie, ha effettivamente aiutato a guarire l’intestino e ha sostenuto la crescita di batteri buoni (probiotici).

10. Regolatori del colesterolo

Le ricerche hanno rilevato che la curcuma è molto efficace nel controllare il livello di colesterolo nel nostro corpo poiché il colesterolo è molto dannoso per le arterie, il colesterolo inizia a crescere nelle aree danneggiate, il che porta ad alti livelli di colesterolo LDL.

11. Antidolorifici

Una delle proprietà più accettate della curcumina nelle comunità scientifiche è la sua capacità di gestire il dolore. È molto efficace nel ridurre il dolore.

12. Steroidi

Infine, daremo un’occhiata a come la curcuma avvantaggia le molte condizioni normalmente trattate dai corticosteroidi, come ad esempio:

  • Psoriasi
  • Lupus
  • Artrite reumatoide
  • sclerodermia
  • Dolore cronico

In uno studio clinico del 1999 è stato dimostrato che la curcumina ha la capacità di trattare l’infiammazione cronica dell’occhio, in particolare questa condizione era curata solo con steroidi, ma ora è comune per i medici che praticano la medicina funzionale prescrivere invece la curcumina.

Effetti collaterali della curcuma

Ci sono alcuni effetti collaterali della curcuma. Alcune persone hanno riportato molte reazioni allergiche alla curcuma, specialmente dopo l’esposizione della pelle. in particolare questo è vissuto come un’eruzione cutanea lieve e pruriginosa. È stato osservato che alte dosi di curcuma causano:

  • Nausea
  • Diarrea
  • Aumento del rischio di sanguinamento
  • Aumento dei test di funzionalità epatica
  • Contrazioni iperattive della colecisti
  • Ipotensione (abbassamento della pressione sanguigna)
  • Contrazioni uterine nelle donne in gravidanza
  • Aumento del flusso mestruale

Le persone che assumono determinati farmaci dovrebbero anche fare attenzione quando usano la curcuma nel loro cibo o la integrano.

Ricette Alla Curcuma

Potresti chiederti di sapere sull’uso della curcuma. Una delle mie ricette preferite per promuovere i benefici della curcuma nella tua dieta è il tè alla curcuma “oro liquido”. Inoltre, consumare uova di curcuma a colazione e zuppa di carote al curry è un modo eccellente per ottenere più curcuma nella tua dieta.

Integratori di curcumina/curcuma

Allora, come prendi la curcuma? Oltre ad aggiungere la curcuma alla tua dieta, potresti anche prendere in considerazione l’assunzione di essa o la curcumina sotto forma di integratore. Personalmente consiglio di consumare una forma di curcuma estratta con CO2.

Inoltre, secondo uno studio, pubblicato in Planta Medica, l’assunzione di curcuma in combinazione con pepe nero, che contiene piperina, migliora l’assorbimento della curcuma in tutto il corpo. Hanno aggiunto 20 mg di piperina a 2.000 mg di curcuma e hanno aumentato la biodisponibilità della curcuma del 154 percento!


Articoli Correlati

Privacy Policy Cookie Policy