Come aiutare qualcuno a riprendersi dalla dipendenza

centro di riabilitazione Postato su

Abbiamo tutti sentito come la dipendenza sia terribile. Tuttavia, pochissimi di noi sanno come inizia la dipendenza. Le dipendenze possono iniziare in qualsiasi fase della nostra vita. Ci sono anche casi di dipendenze adolescenziali. Il problema principale alla base della dipendenza è l’uso incontrollato di sostanze che viene chiamato abuso. Alcol e stupefacenti sono le sostanze più comuni. Le persone che iniziano ad abusarne rimodellano le loro vite per accogliere queste dipendenze. C’è anche un immenso stigma che circonda l’abuso di sostanze, rendendo difficile per le persone chiedere aiuto.

Tuttavia, se conosci qualcuno che sta attraversando un caso estremo di dipendenza, aiutalo. Quando le persone si immergono profondamente nell’uso di alcol o droghe, perdono il senso di sé. Sono troppo instabili per essere lasciati soli e potrebbero finire per fare qualcosa di pericoloso. L’abbandono delle persone non fermerà il problema. Invece, stabilire un sistema che si prenderà cura di loro lo farà. Quindi, se stai cercando un consiglio per aiutare qualcuno a riprendersi dalla dipendenza. Ecco cosa devi fare:

Esplora i centri di riabilitazione

Convincere una persona ad andare in riabilitazione è difficile. Tuttavia, sarebbe d’aiuto se facessi le tue ricerche. I centri di riabilitazione hanno consulenti professionisti che possono guidarti nel processo di recupero. Hanno sia account personali che esperienze che ti daranno un’idea di quale comportamento aspettarti. Quindi non solo non vieni mai colto alla sprovvista, ma sai che aspetto hanno i prelievi.

Leggi anche: Benefici del trattamento riabilitativo ospedaliero

I centri di riabilitazione aiutano?

La ricerca di centri di riabilitazione nella tua zona rende anche facile portare subito la persona in cura. Non vuoi dare a un tossicodipendente ragioni per tirarsi indietro. Puoi sempre Google centri di riabilitazione per tossicodipendenti per ottenere la migliore corrispondenza possibile nella tua zona. Vuoi anche assicurarti che il centro di riabilitazione sappia come lavorare con pazienti di età diverse. Un adolescente tossicodipendente in via di guarigione ha esigenze diverse rispetto a un adulto in via di guarigione.

Taglia la fonte della dipendenza

Devi trovare qual è la fonte della dipendenza della persona. Un tossicodipendente ha esigenze diverse da un alcolizzato. Se stai aiutando un alcolizzato a riprendersi, devi eliminare tutte le fonti di alcol. Assicurati che la loro casa sia vuota da bottiglie o bicchieri che potrebbero ricordare loro di bere. Nel frattempo, incoraggiali a cercare hobby e attività che puoi fare insieme. I primi mesi di recupero sono duri. Devi trovare il modo di tenere occupata la persona.

Aiuta il tossicodipendente a sbarazzarsi della droga

Allo stesso modo, se stai aiutando qualcuno che è un eroinomane in via di guarigione, ti libererai della droga. Sarebbe utile se chiudessi anche alcuni cassetti per assicurarti che non si intrufolino nell’eroina e la nascondano. Vuoi anche sbarazzarti di siringhe, cucchiai o accendini che usano per abilitare la loro dipendenza.

Porta la persona da un dottore

I sintomi di astinenza includono dolori muscolari, nausea, diarrea e persino vertigini. Dal momento che stai cercando di svezzare il tossicodipendente dall’assumere più sostanze, hai bisogno di un’alternativa. Sarebbe utile visitare un medico che ha lavorato con i tossicodipendenti.

Come aiuterebbe il dottore?

Un medico può informarti sui farmaci per le dipendenze. Possono darti approcci olistici che potrebbero funzionare meglio invece della medicina tradizionale. Il medico può suggerire di portare il tossicodipendente in via di guarigione a vedere un massaggiatore o a sottoporsi all’agopuntura. Potrebbero anche consigliarti di trovare esercizi adatti al tuo corpo per resistere.

La meditazione aiuta?

Puoi iniziare con allungamenti leggeri e persino yoga. Potresti persino vedere i segni di traccia. Un medico può somministrare antibiotici e persino bendare ferite apparenti.

Leggi anche: Benefici della meditazione nel recupero dalla dipendenza

Non nutrire aspettative irrealistiche

Il recupero è un processo traballante. Una persona che è in fase di recupero è vulnerabile. Avranno giorni buoni e giorni cattivi. Alcuni giorni sono disposti ad ascoltare e altre volte non vogliono avere niente a che fare con te. Parte dei suggerimenti per il recupero dalla dipendenza consiste nell’impedire a te stesso di diventare irrealistico. Sarebbe utile se ti preparassi a una possibile ricaduta.

Una possibilità di ricaduta?

Un tossicodipendente può rimettere le mani sulle droghe e un alcolizzato può ubriacarsi di nuovo. Se ritieni che la situazione sia fuori controllo per te, portali in riabilitazione. Se pensi che possano farsi male durante la riabilitazione, chiedi loro un aiuto professionale. Puoi assumere un professionista della riabilitazione che può rimanere a casa con te e monitorare la condizione. I recuperi dalla tossicodipendenza arrivano con un minimo di ricaduta che devi aspettarti.

Educati di più

C’è molto stigma per quanto riguarda la dipendenza. Di conseguenza, potresti sentirti di parte nei confronti dei tossicodipendenti o potresti non sapere come dare il tuo sostegno. Può essere utile informarsi su medicine alternative come i trattamenti con ibogaina che hanno aiutato i pazienti ad affrontare la dipendenza per migliaia di anni.

La terapia aiuta?

Pensi che il paziente abbia bisogno di una modifica comportamentale o di una terapia cognitiva? In che modo la terapia aiuta con i tossicodipendenti? Tutte queste domande dovrebbero rientrare nella tua ricerca. Il tuo obiettivo finale è trovare come superare una dipendenza senza far vergognare il tossicodipendente.

Cerca gruppi di supporto tra pari

Ci sono molti gruppi di supporto disponibili per i tossicodipendenti. Questi possono essere incontri anonimi alcolici che aiutano gli alcolisti a stabilire fasi di recupero dell’alcol. Questi incontri aiutano i tossicodipendenti a scambiare storie sulla dipendenza e sulla loro esperienza con il recupero. Per recuperare i tossicodipendenti, hanno bisogno di uno spazio sicuro. La quantità di empatia e comprensione che portano altri tossicodipendenti in via di guarigione è incomparabile. Costituiscono una delle prime basi per i trattamenti per i tossicodipendenti.

Come fare il possibile

Puoi accompagnare la persona alle sue riunioni. Puoi osservare come comunicano tra loro e quale emozione è prevalente in tutti i tossicodipendenti. La comprensione è essenziale per fornire cure sufficienti. Esistono anche numerosi gruppi di supporto come sistemi di supporto individuale, online e persino tra pari. Sarà utile discutere con la persona di cosa si sente più a suo agio a fare.

Parla con i consulenti

Le persone che si stanno riprendendo mostreranno problemi di salute mentale. La dipendenza può sgretolare la salute mentale. Quindi queste persone possono lottare con la formazione di pensieri razionali e coerenti. In alcuni casi, la persona può mostrare segni e sintomi di depressione e ansia. A meno che tu non abbia una laurea professionale, non puoi curare questi disturbi. Le malattie mentali non sono ferite fisiche. Non puoi fasciarli e aspettarti che guariscano nel tempo.

Come aiutano i consulenti

Un consulente professionista sa come lavorare con un tossicodipendente. Faranno in modo che la persona possa condividere la propria storia senza vergogna. Una volta che hanno una comprensione reciproca, un consulente somministrerà la terapia. Il tipo di terapia dipenderà dalle loro condizioni. Alcuni pazienti potrebbero aver bisogno di un’ampia terapia comportamentale, mentre alcuni potrebbero aver bisogno di una terapia cognitiva.

Aiutali a placare gli impulsi

Durante il recupero, è naturale sentire degli impulsi. Possono avere un intenso desiderio di sparare a un carico o bere fino allo stupore. È un vero test di resilienza per impedire a una persona di ricadere nelle vecchie abitudini. Devi aiutarli a combattere questi impulsi e a non farsi del male. Aiutali a trovare meccanismi di coping come cantare, dipingere e persino meditare. Sarebbe utile se provassi anche ad aiutarli a entrare in una routine con il minimo tempo libero, in modo che la loro mente non si allontani. A volte un cambio di scenario e un taglio di capelli possono fare la differenza. Devi dare loro un completo restyling e aiutarli a girare una nuova foglia.

Incartare

Aiutare qualcuno a riprendersi da una dipendenza non è facile. La dipendenza tende ad affondare i suoi artigli in profondità in un tossicodipendente. Quindi è necessario un intervento per aiutare una persona a ritrovare il proprio slancio. Potrebbe essere necessario effettuare ricerche approfondite per assicurarti di poter fornire aiuto. Questi possono includere la ricerca di centri di riabilitazione, medici e persino gruppi di supporto. Devi anche assicurarti di prevenire possibili casi di ricaduta. Quindi taglia ogni fonte di dipendenza dall’entrare in casa. Tuttavia, in caso di ricaduta, avere un piano di emergenza. Finché mostri compassione, puoi aiutare a semplificare il processo.

Articolo precedenteArray
Articolo successivoArray

Articoli Correlati

Privacy Policy Cookie Policy