Perché la disfunzione erettile si verifica in così tanti giovani maschi

disfunzione erettile uomini più giovaniPostato su

La disfunzione erettile è un disturbo dell’impotenza considerato comune tra i maschi anziani. Tuttavia, molti casi di impotenza sono stati segnalati anche nei giovani maschi. Molte persone hanno l’idea che i problemi di erezione siano un problema dei maschi anziani, ma la realtà è che può semplicemente avere un impatto anche sui maschi più giovani. Ciò significa che anche la popolazione più giovane è suscettibile a questo disturbo sensuale.

Prove di ricerca che dimostrano la disfunzione erettile nei maschi più giovani

L’evidenza della ricerca ha già dimostrato che una percentuale abbastanza significativa dei maschi più giovani è anche affetta da questa condizione sensuale. Circa il 26% dei maschi appartenenti alla fascia di età dei 40 anni soffre di questo disturbo e circa il 50% dei casi risulta essere grave. Pertanto, la persistenza di questo problema non è correlata all’età.

I fattori effettivi responsabili di questa condizione possono variare da quelli fisiologici, psicologici ed emotivi. Nei maschi più giovani, le ragioni più comuni citate per il verificarsi dell’impotenza sono quelle psicologiche. È stato riscontrato che circa il 40% dei maschi appartenenti alla fascia di età di 40 anni ha riportato problemi significativi nella normale funzione erettile. In quasi il 40-60% dei casi, l’agente eziologico citato è risultato essere l’ansia/depressione che ha portato anche alla riduzione della pulsione al rapporto fisico.

Cause fisiologiche di DE nei giovani maschi

Malattie cardiovascolari

La disfunzione erettile è più evidente nei maschi che hanno qualche tipo di disturbo cardiovascolare. Questa particolare categoria di disturbi sta colpendo le persone che sono in sovrappeso o che conducono uno stile di vita sedentario, senza alcun esercizio. Quindi, quando un individuo che cerca di bilanciare il peso corporeo si abbandona a una routine di allenamento appropriata, è stato scoperto che aumenta la libido e migliora significativamente le prestazioni sensuali. Questo può anche servire come fattore di sollievo per i sintomi di insufficienza erettile o addirittura prevenirlo.

Ipertensione

Quando un individuo soffre di pressione sanguigna elevata, c’è una maggiore possibilità che si verifichi un’insufficienza erettile. Il corretto funzionamento erettile si ottiene quando c’è un adeguato flusso sanguigno attraverso i vasi sanguigni. A causa dell’ipertensione, il flusso del sangue attraverso il corpo dell’individuo viene influenzato, rendendo piuttosto difficile il flusso regolare del sangue verso la regione del pene durante la stimolazione sensuale. Questa condizione ha un impatto negativo sul corretto funzionamento erettile, portando così alla condizione di questa disfunzione sensuale, anche nei maschi più giovani.

Diabete

Questa è un’altra condizione cronica che ha un impatto dannoso e dannoso sui vasi sanguigni e può anche influire sul flusso sanguigno in tutto il corpo. Questo rende abbastanza difficile per il sangue fluire dolcemente verso i tessuti del pene. Il diabete avrà anche un impatto dannoso sui nervi che svolgono un ruolo significativo nel raggiungimento dell’erezione dopo la stimolazione sensuale. La migliore soluzione ED è abituata Fildena 100, Forza 100,

Ansia da prestazione

In questa particolare condizione, i maschi si sentono consapevoli delle loro prestazioni a letto. Hanno paura di non essere in grado di soddisfare completamente il loro partner durante la sessione di intimità. Questo porta alla sensazione negativa di essere ansiosi, preoccupati, stressati, ecc. Può anche causare una riduzione della fiducia e dell’autostima dell’individuo.

Depressione

La depressione e altri tipi di disturbi di salute mentale insieme ai farmaci terapeutici che vengono consumati per curarli possono servire come fonte di frequenti insufficienze erettili nei maschi. A causa della preoccupazione e della paura di prestazioni adeguate a letto e di altri problemi psicologici, è stato segnalato circa il 10-20% dei casi di insufficienza erettile. Questo sta fungendo da circolo vizioso poiché la persona che si sente depressa avrà i problemi di un funzionamento erettile inadeguato. Allo stesso tempo, la persona che soffre di disfunzione erettile può sentirsi estremamente depressa, ansiosa e possono sorgere problemi anche nella relazione.

Cause dello stile di vita dell’impotenza nei giovani uomini

Consumo di droghe

Quando un individuo assume droghe illecite, correrà un rischio maggiore di sviluppare impotenza e molti altri tipi di problemi sensuali. C’è un numero significativo di casi che sono stati segnalati nei maschi che abusano di droghe come cocaina, cannabis, ecc., che stanno avendo un impatto dannoso sul loro funzionamento sensuale.

Fumare

È stato anche riscontrato che fumare sigarette o consumare tabacco in qualche altra forma ha un impatto significativo sulla salute e sulle prestazioni dell’individuo. La probabilità che si verifichi è ancora più sulle persone che fumano frequentemente rispetto a quelle che non lo sono. La nicotina presente nella sigaretta provoca la costrizione delle arterie, influendo sulla capacità del sangue di fluire in tutto il corpo. Le erezioni appropriate si verificano solo quando c’è un flusso sanguigno sano nel corpo e anche attraverso l’area del pene.

Pornografia

Non c’è un livello significativo di ricerca che ha avuto luogo in questa particolare area, ma è stato scoperto che quando l’individuo guarda la pornografia per un periodo prolungato, ciò avrà un’alterazione dell’intero meccanismo di reattività del cervello verso l’eccitazione sensuale. Pertanto, c’è una maggiore capacità del porno di influenzare la reattività del cervello alla stimolazione sensuale. Puoi rendere la tua notte romantica con Cenforce 200.

Parole finali

Sebbene l’ED sia abbastanza comune nel maschio anziano, ci sono un numero significativo di casi che sono stati segnalati nei maschi di appena 20 anni. Questa condizione può essere piuttosto stressante e molti maschi esitano a parlarne apertamente. La cosa buona è che questa condizione può essere curata attraverso la somministrazione del giusto corso di farmaci insieme all’alterazione dello stile di vita e anche delle abitudini dell’individuo.

Quindi, se sei giovane e affronti frequentemente problemi di erezione, non c’è bisogno di vergognarsi. Comunicare con il tuo medico specialista è una delle tattiche più appropriate per conoscere la tua condizione, cosa si può fare per curarla per migliorare la tua vita intima esistente e la salute generale.

Articolo precedenteArray
Articolo successivoArray

Articoli Correlati

Privacy Policy Cookie Policy