“Quali sono i tuoi punti di forza?” è una classica domanda da intervista, sembra semplice, ma non lo è.

Richiede un equilibrio tra il non sembrare troppo umile e la svalutazione dei tuoi risultati o abilità, e tra il venderti troppo, apparire arrogante ed egoista. Questo è il motivo principale per cui la maggior parte dei candidati non risponde bene.

Prepariamo adeguatamente questa domanda e trasformiamola in un grande vantaggio.

“Quali sono i tuoi maggiori punti di forza?” la domanda può essere posta anche in altri modi simili:

In cosa sei bravo e come lo applicheresti a questo ruolo?

Cosa senti che ti distingue dalla concorrenza?

Cosa direbbero i tuoi colleghi che porti a una squadra?

Di quali risultati sei più orgoglioso?

L’intervistatore vuole sapere come si tradurranno i tuoi punti di forza nel lavoro per cui hai fatto domanda.

È il tuo momento per dimostrare questa connessione e rassicurarli nell’essere un candidato forte. Elenco di controllo importante prima di procedere agli esempi completi:

  • Analizza te stesso e sii onesto con la tua risposta.
  • Scegli i punti di forza che effettivamente possiedi. Conoscere i tuoi punti di forza ti servirà bene nei colloqui di lavoro e anche nel resto della tua vita.
  • Mantieni un paio di punti di forza, così renderà più facile la tua preparazione. Riguarda i tuoi punti di forza e non i risultati, assicurati di separarli.
  • Dai un’occhiata da vicino alla descrizione del lavoro, scopri cosa richiede il lavoro e cosa è importante per l’azienda. L’idea è di essere onesti e dare all’azienda ciò a cui risponde meglio.
  • Dimostra la tua capacità di ambientarti più velocemente nel lavoro e di ottenere risultati migliori rispetto ad altri candidati.
  • Non alzare bandiere rosse! Dire che la tua più grande forza è la capacità di presentarti in tempo, ad esempio, non ti farebbe alcun favore.

Preparare esempi specifici e dettagliati:

Fornire un esempio dettagliato rende la tua risposta potente. Non aspettare che l’intervistatore ti chieda di approfondire i tuoi punti di forza. Molte volte non lo faranno.

Parla di come hai usato questa forza per ottenere un risultato specifico. Preparati per le domande di follow-up come:

Come hai usato questa forza nel tuo ruolo precedente?

Per esempio. Ecco alcuni esempi alcuni dei quali possono essere facilmente adattati al tuo profilo.

Esempio relativo al servizio clienti:

“Sento di essere davvero orientato al cliente, sono bravo a interagire con le persone e ad aiutarle a risolvere i loro dubbi o problemi, sia di persona, al telefono, tramite e-mail o messaggistica online. Sono un responsabile del servizio clienti online da oltre 2 anni e mi piace trattare con persone in tutto il mondo. Il mio datore di lavoro ha standard elevati per la soddisfazione del cliente.

Il mio team e io siamo stati addestrati per disinnescare i clienti arrabbiati, in modo che possano essere aiutati e persino soddisfatti dei nostri servizi. Ci misuriamo sulla soddisfazione delle persone dopo averci parlato e se acquistano prodotti e servizi aggiuntivi come risultato delle nostre interazioni. Sono orgoglioso di poter dire che io e il mio team siamo tra i leader dell’azienda “.

Esempi di leadership:

“Sono orgoglioso della mia leadership e delle mie capacità di gestione del team. Le mie capacità di leadership sono sempre state naturali,
Sono riuscito a svilupparli supervisionando i membri del team junior con la guida del mio ex manager. La leadership è necessaria per mantenere i team di progetto in movimento nella giusta direzione.

Per completare i progetti in tempo, rispettare il budget e soddisfare i requisiti tecnici e aziendali sono necessarie capacità di pianificazione e gestione sostanziali. Soprattutto quando metà dei membri del team non mi ha riferito direttamente. Sono un project manager IT da oltre 4 anni, gestendo 9 grandi progetti in questo lasso di tempo.

Tutti questi progetti sono stati completati nei tempi previsti e sono stati considerati successi. Ho anche formato 4 membri del team in modo che siano stati promossi a posizioni di gestione del progetto.

“La mia più grande forza è la mia diplomazia.

Non l’avevo mai considerato un punto di forza finché i miei manager non me lo hanno fatto notare. Una volta che l’hanno fatto, ho capito che è un’abilità che io
può essere utilizzato a vantaggio di tutte le persone coinvolte nel lavoro.

Recentemente ho contribuito a risolvere una situazione che stava per andare molto male. Avevamo un cliente che faceva così tante richieste che sembravano irragionevoli al nostro team che stavamo per concludere la nostra collaborazione.

Il nostro team e il cliente erano disperati per questa situazione. Attraverso incontri faccia a faccia che ho organizzato con tutte le 20 persone coinvolte, siamo stati in grado di ristabilire un buon rapporto e riportare il progetto in carreggiata. Mi è stato assegnato un “Employee of the Year Award” per i miei sforzi nel ritardare il licenziamento e per aver salvato questa collaborazione. “

Esempio generico:

Ho capacità di comunicazione molto forti.

Che sia al telefono, di persona o per iscritto, tendo ad esprimermi in modo chiaro e conciso. Ho ricevuto diversi feedback positivi dal mio manager per aver risolto situazioni difficili con le mie forti capacità di comunicazione, e ho anche ricevuto un riconoscimento nella newsletter aziendale per essere davvero bravo a parlare con i clienti.

Penso che questa forza mi aiuterà a fare bene il lavoro di receptionist che richiede l’interfacciamento con persone di diversa estrazione. Sarò in grado di far sentire ogni persona il benvenuto e che la sua attività è apprezzata.

Sii breve e conciso.

Esercitati un paio di volte prima del colloquio per avere un impatto più forte e per rispondere con sicurezza.


Articoli Correlati

Privacy Policy Cookie Policy